Per Susana il Cammino di Santiago fa rima con Poesia!

Susana Porras è una giovane poetessa americana, ispirata e ispiratrice. Lei è un'avventuriera nel cuore. Appassionata di viaggi, ha viaggiato in tutta Europa e Centro America, radicando sia nel sud della Francia che in Guatemala. Oggi, oltre all'inglese, all'americano, parla correntemente il francese e lo spagnolo.

 

È anche una persona molto impegnata e influente nel suo paese. Ha lottato per molti anni per ricostruire e rivitalizzare i quartieri della sua città natale, Pasadena, in California.

 

Laureata in Sociologia, Susana Porras è una persona interessata alle persone, alla cultura e al di là di tutte le culture. Per lei la vita è un lungo apprendistato. Desidera attingere a molteplici esperienze sia nel suo paese che all'estero. Per questo nel 2010 Susana ha stilato la sua "to-do-list".

 

Camminare sui sentieri di San Giacomo era nella sua lista dei desideri, ma aveva intenzione di intraprendere questa avventura solo quando avesse raggiunto l'età della pensione. È stato quando suo padre di 73 anni ha espresso il desiderio di prenderlo otto anni dopo che ha immediatamente messo questo progetto in cima alla pila delle sfide. Sapeva, però, che non sarebbe stato facile seguirlo, perché è abituato a percorrere lunghe distanze ogni fine settimana. Per amore e ammirazione per lui, decise ancora di accompagnarlo sul famoso Camino Frances, un percorso che collega Saint-Jean-Pied-de-Port nei Pirenei in Francia a Santiago de Compostela in Galizia in Spagna. .

Poco prima di questo grande viaggio iniziatico, gli venne l'idea di scrivere poesie durante il suo pellegrinaggio. Susana mi dice che non è una poesia qualunque. Scelse il sonetto shakespeariano, con i suoi 14 versi di dieci sillabe, che le parve la forma di scrittura più perfetta, la più piacevole da leggere, sia breve che dettagliata. Per farmi un esempio, Susana mi legge ad alta voce, un breve estratto dal suo libro "A Compostela e oltre " :

Crédit photo : Susana Porras

Sonnet 8

On the Way to Pamplona June 5, 2018—19 km (11.8 mi.)

The peaceful tranquility of our walk,

Shattered by the bustle of modern life.

We gather with new friends and make small talk

About the region’s political strife.

We do as Hemingway and his friends did,

But opt for coffee instead of red wine

And find pleasure in staying off the grid

As we hear tales more engaging than mine.

We run and dodge imaginary bulls,

The unnerving feeling of facing death,

The slight chance of being trampled by hooves,

The warm, moist, forceful exhale of their breath.

We leave our handkerchiefs and grab our poles

To put more kilometers on our souls.

Susana Porras

Susana poi mi descrive come questa idea abbia gradualmente preso piede:

 

"Sapevo che questo viaggio con mio padre sarebbe stato un'esperienza da fare almeno una volta nella vita. Quando siamo tornati in campagna, volevo avere un diario del nostro viaggio, che avrei potuto consultare in seguito e condividere facilmente con i miei amici e la mia famiglia ."

 

Suzana ha voluto esprimersi con le sue parole a modo suo, come mi spiega durante la nostra discussione: "Mi sono ricordata della poesia che leggevo da bambina. Il mio libro da comodino preferito era di Shel Silverstein," Where the Sidewalk Ends ". I mi è piaciuto molto leggere e rileggere questa divertente e originale raccolta di poesie. Devo aver guardato queste pagine più di cento volte, fino a quando il bibliotecario mi ha richiamato e mi ha detto: "Susana, sai che abbiamo altri libri in biblioteca, non "A proposito, devo avere ancora a casa questa copia logora. Appassionato di scrittura, ho pensato che questo fosse il modo migliore per comunicare le mie emozioni e le mie sensazioni durante questi 800 chilometri percorsi a piedi. Questi 39 giorni di cammino hanno cambiato radicalmente la mia vita.Per questo vorrei trasmettere la mia esperienza di oggi ad altre persone che prenderebbero in considerazione un giorno di intraprendere questo percorso.Prima di iniziare questo viaggio, ho consultato un'ampia varietà di libri, video e articoli. La mia più grande ispirazione per questo viaggio è stato il libro di John Brierley "A Pilgrim's Guide to the Camino de Santiago: St. Jean - Roncisvalle - Santiago". Grazie alle numerose soste e visite consigliate da questo autore, ho potuto pianificare il mio itinerario e prenotare piccole pensioni e hotel di charme. I 39 sonetti che ho scritto descrivono la maggior parte di queste tappe: le province spagnole di Navarra, La Rioja, Burgos, Palencia, León, Lugo e La Coruña, tanti bei luoghi impressi per sempre nella mia memoria che testimoniano la grande diversità di paesaggi e geografia della Spagna. Si dice spesso che un'immagine valga più di mille parole ed è vero che ho bei ricordi di questo viaggio, sia con queste maestose catene montuose, queste pianure assolate o anche queste foreste uscite da un libro di fiabe per bambini! "

 

Per Susana, come per me, il Cammino di Santiago è una bellissima parabola della vita, un momento di meditazione per se stessi e di apertura agli altri, un momento di ispirazione ed espirazione, di esplorazione e scoperta, come me lo descriverà più tardi:

 

"La mia più grande sorpresa è stata osservare la varietà della vegetazione e dei fiori. Nei filmati e nelle immagini che avevo visto del Cammino di Santiago, il paesaggio era però a tratti così arido. Con mio padre. , abbiamo avuto la possibilità di realizzare il nostro pellegrinaggio dopo una stagione particolarmente piovosa, che ha prodotto un'esplosione di colori e assortimento di profumi, così abbiamo potuto passeggiare sotto il verde degli alberi, ammirare le rigogliose viti, i ciliegi e i fichi appesantiti dal peso dei loro frutta. "

 

Oggi Susana Porras ne ha un bellissimo ricordo e si tuffa volentieri nel suo libro "Verso Compostela e oltre". Lo ricorda, come fosse ieri. Alla fine della nostra intervista, mi ha raccontato del suo rituale di scrittura: “Ho composto i 39 sonetti originali lungo la strada in 39 giorni. Dopo ogni passo, ho scritto un sonetto prima di addormentarmi. Dopo aver corso 25-30 km al giorno, puoi immaginare quanto sia stato difficile per me concentrarmi, ma ero determinato ad affrontare questa sfida! Successivamente, il processo di trasformazione dei 39 sonetti da una versione lunga a un "formato libro" mi ha richiesto circa un anno di lavoro. Le note di presentazione in fondo alla pagina hanno richiesto la mia massima attenzione. Erano necessarie per fornire al lettore la migliore comprensione possibile delle tappe e del viaggio. "

Recensioni letterarie :

- di Kathleen E. Jenkins, autrice del libro "Walking the Way Together: how Families Connect on the Camino de Santiago".

 

"I sonetti di Susana Porras accendono i sensi e catturano il ritmo di una giornata sulla strada di San Giacomo".

 

- di Thelma T. Reyna, autrice del libro "Dearest Papa: A Memoir in Poems"

 

“Descrivere un viaggio che cambia la vita interamente in sonetti, come ha fatto Susana, è un risultato unico e meraviglioso. "

 

- di Christopher Nyerges, autore del libro "di estrema semplicità e come sopravvivere ovunque"

 

“Qui abbiamo il dolce verso poetico inframmezzato ad arte con i dettagli di una guida turistica. "

 

Maggiori informazioni su:

https://www.susanaporras.com/

https://www.instagram.com/sporras55/

SEZIONE IN COSTRUZIONE

A BREVE NUOVI ARTICOLI,  ISCRIVITI CLICCANDO SUL LOGO